• Claudio Porcellana

Le cimici sono sempre vispe


Le cimici asiatiche, insetti arrivati da noi una decina di anni fa, sono animali ben conosciuti dagli agricoltori, visti i danni che producono ai raccolti, ma anche ai comuni cittadini, data la loro abitudine di infiltrarsi nelle case in autunno per poter svernare al calduccio in attesa della primavera.


Inoltre, se le si schiaccia inavvertitamente, emettono una puzza notevolmente fastidiosa, cosa che le aiuta certamente a evitare tale fine.


Da un paio d'anni però, e quest'anno con maggiore frequenza, sono vispe e ben sveglie anche d'inverno, facilmente a causa della grande quantità di luce che entra dalla finestre e che forse le illude che la primavera sia già arrivata. Fatto sta che quasi ogni giorno ne accompagno una gentilmente alla porta.


Il loro numero, dopo un'invasione iniziale avvenuta alcuni anni fa nella mia zona, è alquanto calato e credo che in parte sia dovuto all'aumento dei nemici naturali che iniziano a bottinarle.


Un esempio è rappresentato dagli uccelli insettivori come questo storno


Ma anche le vespe e i ragni hanno iniziato a nutrirsene. cosa che potrebbe essere una buona notizia per l'agricoltura dove le misure di prevenzione finora adottate, come le trappole a feromoni hanno prodotto scarsi risultati, mentre i pesticidi sono notoriamente dannosi per gli insetti buoni.

4 visualizzazioni

© 2020 by Nature Observer Claudio Porcellana. Proudly created with Wix.com

  • SoundCloud
  • YouTube
  • Facebook